Home / Video / Vlog / Il giro del mondo, vita on the road a Pucon, Chile – VANLIFE VLOG EP_002

Il giro del mondo, vita on the road a Pucon, Chile – VANLIFE VLOG EP_002

Simone e Lucia stanno viaggiano il mondo a bordo del loro Camion auto-costruito che da qualche mese è diventata la loro casa. In questo secondo episodio del VLOG ci mostrano la vita a Pucon in Chile, una cittadina affacciata sul lago da cui è sempre possibile vedere il Vulcano Villarrica.

 

Music by: Joakim Karud

About smontic

Check Also

Ecco come finanziamo la nostra vita in viaggio in camper per fare il giro del mondo

7 comments

  1. Buongiorno Simone e Lucia, vi seguo già da un po’, siamo anche noi camperisti e non appena le possibilità lavorative ce lo consentono faremo i nostri anni on the road, per ora viaggiamo come possiamo.
    Ma nel voler preparare il ns futuro mezzo, ho acquistato il vs libro, ben fatto ma non trovo o forse mi e’ sfuggita la seguente informazione:
    Su Valentino quanti litri di acqua avete come riserva? E quanti litri di carburante? Visto che parlate di una autonomia di 30 gg. Grazie per la risposta e per voi che ogni giorno è festa, auguro tanti bei km per il 2018.
    Piero e Lucia

    • Ciao Piero,

      Grazie mille per gli auguri 🙂
      Il nostro Valentino ha tre serbatoi per acque chiare per un totale di circa 700 litri.
      I serbatoi sono separati in modo da bypassarli in caso di contaminazione. Per quanto riguarda il diesel abbiamo due serbatoi separati che portano la quantità di diesel trasportato a circa 650 litri.
      Il diesel come riserva è utile più che altro per risparmiare sui costi di viaggio, infatti riusciamo a fare carburante dove costa meno ed usarlo dove invece è più caro.
      Spero di esserti stato utile, nel caso non esitare a chiedere…

  2. Ciao Simone Lucia,come al solito siete i numeri uno.Buon proseguimento

  3. alessandro gaetani

    Buongiorno Piero e Lucia

    ho visto il vostro MAN posteggiato al parking alto del ghiacciao Perito Moreno e ovviamente ho preso foto del mezzo per ricercarvi sul web. Bellissima esperienza. Avevo in programma qualcosa di simile ma i miei “soci” si sono ritirati dal progetto e non sono partito. Ma la speranza cova sotto la cenere del viaggiatore. Solo una domanda tecnica…..dove siete sbarcati e come avete fatto per l’assicurazione. In somma se possibile qualche notizia prettamente burocratico-organizzativa della spedizione del mezzo.
    Grazie e buon viaggio.

    alessandro

    • Ciao Alessandro, ci dispiace non averti incontrato. Che spettacolo il Perito Moreno eh?
      Ci siamo imbarcati a Dakar in modo un poco rocambolesco (trovi la storia sul blog) e siamo sbarcati a Montevideo. Abbiamo stipulato in Uruguay un’assicurazione valida per tutto il Mercosur della durata di un anno. Questa è in pratica la responsabilità civile. La spedizione del mezzo l’abbiamo fatta con Grimaldi e dobbiamo dire che partendo dall’europa è semplicissimo, ciò che devi fare è acquistare il biglietto e poi una volta a Montevideo basta rivolgersi ad uno spedizioniere per lo sdoganamento. Tutto molto facile, considera che noi lo abbiamo fatto personalmente senza rivolgerci a nessuno.

      • alessandro gaetani

        Ciao!
        Perito Moreno è un vero spettacolo della natura e devo dire gestito benissimo dagli argentini.
        Mi puoi dare per favore qualche dettaglio in più su dove e come hai fatto l’assicurazione? Grazie
        alessandro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *